Ma noi chi siamo ... ovvero l' I.P.A. cos'?

  L' I.P.A. Organo Consultivo Speciale  nel Consiglio Economico e Sociale delle Nazioni Unite;

  L’I.P.A. Organo Consultivo nel Consiglio d'Europa;

  L’I.P.A. Organo Consultivo nell’O.A.S. ( Organizzazione degli Stati Americani);

  L’I.P.A. Organo Consultivo nell’UNESCO;

  L’I.P.A. mantiene rapporti operativi all’interno di EUROPOL

  L’I.P.A. si riconosce integralmente e si impegna nell’applicazione dei Principi sanciti nella Dichiarazione Universale dei Diritti dell'Uomo come adottato dalle Nazioni Unite dal 1948;

  L’ I.P.A.  nel contesto Internazionale si pone come un'Organizzazione non Governativa, in quanto agisce in qualit di soggetto di diritto privato, senza l'intervento diretto dei Governi degli Stati di appartenenza di ciascuna Sezione Nazionale.

  L' I.P.A. un’Associazione senza scopo di lucro, apolitica, apartitica, aconfessionale e non svolge attivit sindacale.

  L'I.P.A. strutturata oggi, in 61 Sezioni Nazioni con circa 400.000 Soci, di cui circa 15.000 nella Sezione Italiana, ma sempre nuove Sezioni Nazionali chiedono e fanno la trafila per la loro nuova istituzione non sempre superando i parametri previsti dalla stretta e meticolosa analisi del modo di operare delle Forze di Polizia in tali Sezioni.

  L’I.P.A. risulta essere la pi grande e prestigiosa Associazione a livello mondiale, nell’ambito delle Forze di Polizia in servizio, e fra le maggiori in generale, per struttura e numero di aderenti.

  L'I.P.A. un’Associazione composta da appartenenti a tutte le Forze di Polizia, in Servizio Ordinario Effettivo di Ruolo, presenti in ciascun stato membro, per quello che riguarda l'Italia, in essa vi si sono riuniti principalmente Colleghi appartenenti: a tutte le Forze di Polizia ad Ordinamento Nazionale dello Stato (Carabinieri; Polizia di Stato; Guardia di Finanza; Corpo Forestale dello Stato; Polizia Penitenziaria; Guardia Costiera; Vigili del Fuoco), e le Polizie ad Ordinamento Locale (Polizie Municipali, Provinciali, Regionali), in stato di servizio effettivo, e in quiescenza o trasposti ad altra amministrazione ma, con almeno 10 anni di prestato servizio, nonch come associati straordinari comprendendo il personale amministrativo inquadrato in esse. All'interno dell'Associazione non vi sono distinzioni di corpo di appartenenza o di grado ricoperto in servizio, di titolo, rango, razza, lingua, sesso, colore o religione. I Soci sono tutti di pari livello e, con educazione e rispetto, semplicemente degli Amici, ammettendo una ovvia gerarchia istituzionale interna all'organizzazione prevista dallo Statuto e dal Regolamento integrativo e il rispetto delle regole contenute in essi, nonch il rispetto esemplare delle norme emanate livello nazionale e internazionale.

  L' I.P.A. si propone sia nazionalmente che internazionalmente di avvicinare fra di loro gli appartenenti alle diverse forze di Polizia, allo scopo anche di elevarne il livello culturale e professionale. Strutturata in Italia in Delegazioni Regionali, in Piemonte, svolge localmente anche attivit di Volontariato Culturale nel Museo Egizio e in altre occasioni di particolare prestigio. Promuove e organizza manifestazioni di vario genere, incontri ed iniziative in campo Professionale, Turistico, Culturale e Sociale, offrendo un’adeguata assistenza ai Soci, promuovendo turisticamente e culturalmente, con propri progetti personalizzati, la realt Torinese e Piemontese, all’interno della quale ha anche strutturato dal 2000, fra i propri aderenti, con apposita convenzione ministeriale, un gruppo di Volontariato Culturale, presso Musei e Mostre secondo come previsto dalla legislazione nazionale sul Volontariato Museale. Crea inoltre convenzioni con Enti pubblici e privati e organizza incontri, conferenze e seminari sia di aggiornamento ai Soci che diretti al pubblico, per una migliore intesa e un’apertura informale di dialogo e di contatto fra i Cittadini e le Forze dell'Ordine. Non vengono tralasciate peraltro le attivit culturali, turistiche e socializzanti e viaggi sia in ambito nazionale che internazionale, sia organizzate in gruppi che lasciate all’iniziativa dei singoli, al fine anche di ampliare le conoscenze con altri popoli. A tal proposito, siamo punto di riferimento nazionale e internazionale per i Soci, parenti, accompagnatori e amici che desiderano visitare o soggiornare nel nostro territorio sabaudo, predisponendo su loro richiesta specifici e opportuni progetti turistici, comprendendo l’intera filiera di gestione, ne pi ne meno come un effettivo tour operator, professionale, ma gratuito.

  Nel motto I.P.A. "Servo per Amikeco", che in lingua esperanto significa "Servire attraverso l'Amicizia", che l'I.P.A. ha scelto fin dalla sua fondazione, si riassume tutta l'ideologia della nostra Associazione e si pu affermare che lo sviluppo avuto dall'I.P.A. in questi anni la migliore riprova che questo ideale sempre valido ed attuale.

 Servo per Amikeco 

 

Riprendi da Sopra